Case prefabbricate in legno: quali sono i vantaggi e quali gli svantaggi?

Case prefabbricate in legno: quali sono i vantaggi e quali gli svantaggi?

Le case prefabbricate in legno si diffondono sempre di più per via di indiscutibili vantaggi che esse comportano rispetto alle tradizionali abitazioni in muratura.

Tuttavia, come per ogni cosa, non mancano neppure gli svantaggi. Sei tentato da una casa prefabbricata in legno? Di seguito elenchiamo i maggiori vantaggi e i principali inconvenienti che le riguardano.

Vantaggi delle case prefabbricate in legno

Come abbiamo detto, questa tipologia abitativa ha molti lati positivi, ovvero:

  • isolamento termo-acustico. E’ certamente uno degli aspetti più apprezzati di queste abitazioni.

Il legno infatti, che è un materiale completamente naturale, isola in modo perfetto sia dal clima esterno che dai rumori. Queste case sono calde ed accoglienti d’inverno così come fresche d’estate.

Se nel Nord Europa le casette in legno sono le più diffuse, lo si deve non solo alla grande disponibilità di questo materiale, ma anche alle suddette caratteristiche

  • leggerezza e resistenza al tempo stesso. Anche se il legno è leggero da trasportare e maneggiare, non per questo esso è poco resistente, anzi.

A differenza di quanto pensano in molti, le strutture portanti di queste case sono solidissime.

La naturale flessibilità del legno inoltre, rende tali abitazioni più sicure in caso di terremoti, poiché assorbono meglio l’energia e le sollecitazioni causate dall’evento sismico

  • risparmio energetico. Le proprietà isolanti del legno fanno sì che i costi per il riscaldamento d’inverno e quelli per il condizionamento d’estate si riducano in modo considerevole
  • velocità di costruzione. Per vedersi consegnare una casa prefabbricata in legno bella e fatta ci vogliono solo pochi mesi, da 2 a sei circa.

Una bella differenza con quelle tradizionali, per le quali ci vogliono anni. I tempi di consegna dipendono, ovviamente, dalla grandezza e dalle caratteristiche della casa in questione, ma i tempi medi sono di circa tre mesi.

Se si vuole fare ancora prima, è possibile recarsi in un villaggio di case in legno già pronte per scegliere direttamente la propria abitazione

  • costi fissi e controllabili. Rispetto alle case in muratura, quelle prefabbricate in legno hanno prezzi più trasparenti. Quasi sempre i preventivi delle abitazioni in muratura sforano, e neanche di poco, il budget iniziale previsto, cosa che non succede con i prefabbricati.

Una volta che ci si è accordati in base alla tipologia del legno, alla metratura e al numero di piani, non si rischiano brutte sorprese.

Svantaggi delle case prefabbricate in legno

Le case prefabbricate in legno presentano qualche svantaggio? Sì, come tutto del resto, ma si tratta di lati negativi in larga misura facilmente arginabili.

Fra questi segnaliamo:

  • acqua. L’acqua, in effetti, costituisce un problema serio e reale.

Tuttavia, esistono sistemi in grado di limitare al massimo il disagio, quindi da questo punto di vista meglio non risparmiare troppo e prendere tutte le precauzioni possibili

  • infiammabilità. Che il legno sia altamente infiammabile non è una novità, quindi gli incendi, soprattutto se non si prendono le dovute precauzioni, sono sempre possibili.

E’ pur vero però, che il legno brucia lentamente e quindi c’è tutto il tempo di risolvere la situazione al meglio

  • durata nel tempo. Questo è, più che altro, un luogo comune. Molte persone ritengono che le case in legno durino meno di quelle in muratura.

In realtà non è così, purché la manutenzione sia attenta, regolare e precisa. In realtà, se tenuto come si deve, il legno può durare quanto il mattone.