Come configurare Intel o AMD per il gaming

Se stai cercando una guida facile ed intuitiva su come eseguire una configurazione per PC da gaming di qualità (scopri come fare qui https://simonemaestri.com), ti trovi nel posto giusto. Impostare il PC, soprattutto dal punto di vista grafico, può fare la differenza tra un’esperienza di game davvero coinvolgente e una deludente. Questo prescinde anche dal tipo di hardware che hai sul tuo computer, che giri sotto Intel o AMD. Partiamo allora con la configurazione ideale.

Configurazione per PC da gaming di qualità: primi concetti

Ci sono alcuni trucchi per configurare il PC in modo che sia ottimizzato per i giochi.
Quello che vogliamo indicarti parte da due presupposti: innanzitutto il costo d’investimento, e in secondo luogo il tipo di processore.
La fascia di costo naturalmente incide sulle prestazioni.
Abbiamo quindi identificato un valore di 1.000,00 € perché si distingue dalle fasce più basse che sono meno performanti, ma allo stesso tempo non ha nulla da invidiare alle fasce più alte che richiedono investimenti più alti (a fronte di prestazioni che tutto sommato non sono necessarie per un buon gaming).
Per quanto riguarda il processore, naturalmente la componentistica cambia a seconda che si abbia a che fare con Intel o AMD.
Tuttavia esistono alcuni concetti chiave in comune.
Tieni a mente che:

  • le CPU della Intel sono congeniali per il gaming perché permettono di ottenere qualche FPS di più. Stiamo parlando naturalmente dei Frame per secondo, cioè dei fotogrammi che compongono le scene. Quindi in linea di massima sono ideali per i giochi che richiedono una risoluzione al dettaglio. Infatti, nonostante non sia forse intuitivo, i FPS ci sono sempre, anche quando l’immagine è statica;
  • le CPU della AMD di contro (anche se forniscono qualche fotogramma in meno, ma stiamo sempre parlando di minuzie) si caratterizzano per un generale ottimo rapporto tra il prezzo e la qualità. Hanno infatti dal canto loro più ‘core-thread‘. Con questo termine ci si riferisce, nel gaming, a dei piccoli stratagemmi che servono per processare più informazioni contemporaneamente. Ne parleremo meglio nel paragrafo dedicato alla CPU AMD.

Intel: la configurazione ideale 1.000,00 €

Il processore, in questo caso un i5-10600 ha un rapporto di 6 core per 12 thread. Perfetto anche il 10600K, che nonostante non abbia la funzione Turbo Boost 3.0 garantisce delle prestazioni anche superiori del suo modello omologo.
La cache, cioè la memoria a brevissimo termine, è passata dai 9 MB agli attuali 12, e le frequenze dei cicli (i clock) sono ancora più veloci.
La dissipazione del calore (indicata con l’acronimo TDP) arriva a 65W, grazie al dissipatore VRM, permettendo un uso continuativo e sicuro.
Passando alle porte USB,la migliore configurazione prevede connettori di Tipo A (i type-a) ultraveloci che seguono il moderno standard 3.2 di ultima generazione.
Immancabile la scheda aggiuntiva Thunderbolt 3, con cui puoi trasferire i dati anche fino a 40 GB al secondo. Se poi monti un connettore integrato potrai reggere fino a 6 dispositivi.
Quindi, riassumendo, ti consigliamo:

  • Processore Intel i5-10600 o K
  • Scheda madre ASUS PRIME Z490-P.

AMD: la configurazione ideale 1.000,00 €

Avevamo parlato di core e thread. In poche parole, ti basti sapere che quando senti parlare di processore ‘multi core’ si intende un processore multiplo.
Quando si parla di CPU multi thread invece si intende un processore che può eseguire più processi (i thread appunto) allo stesso tempo.
Quindi la combinazione tra core e thread ti dà la panoramica di quanti processori multipli ci siano, e di quanti processi insieme possano svolgere.
Premesso questo, la configurazione ideale per AMD prevede il processore Ryzen 5 3600X, che permette 6 core e 12 thread (ora sai cosa si intende quindi le prestazioni sono notevoli).
Per il raffreddatore ti consigliamo l’AIO, che vuol dire ‘All in one’, Arctic Liquid Freezer II, che identifica il dissipatore.
Passiamo alla memoria, con una scheda RAM da 16 GB a DDR4, evoluzione del precedente 3.
Infine passiamo alla scheda video, per la quale un’ottima scelta può essere la RX 5700 XT, che offre un’alta risoluzione per un gaming davvero coinvolgente.

I commenti sono chiusi