Come nutrire un coniglio con un orto in casa

Una delle cose migliori dell’avere un coniglio è che si possono coltivare diversi alimenti nel proprio giardino o sul proprio terrazzo. Non preoccupatevi: non bisogna essere degli esperti di giardinaggio per far crescere alcune piantine per il vostro coniglietto.

Coltivare erbe e piante in vasi e orti da terrazzo

Se siete dei principianti o avete poco spazio a disposizione, potete coltivare le piante in un piccolo orto su misura. Potete costruirne uno di 120 cm x 120 cm, utilizzando delle assi di legno di pino non trattato. Potete anche utilizzare del legno di scarto; l’unica cosa di cui dovete accertarvi è che non sia legno trattato con agenti chimici, poiché potrebbe contaminare la terra e, di conseguenza, le piante. Oltre all’orto, potete anche coltivare delle piante nei vasi. Il segreto per far crescere delle ottime piante sta nel terriccio scelto, nella corretta irrigazione e nell’aerazione.

Lattuga

La lattuga è semplice da coltivare. Potete interrarne qualche seme, anche in piccoli spazi.

Per i cespi di lattuga, come ad esempio la lattuga romana, potete far crescere quattro cespi ogni 30 cm². Per quanto riguarda le foglie di lattuga, potete crescerne fino a 16 per 30 cm². Il vantaggio del piantare le foglie è che potete man mano tagliare quelle più esterne, lasciando la pianta libera di crescere. I cespi, invece, vanno raccolti ogni volta, e ogni volta bisogna seminare di nuovo.

La lattuga cresce bene a temperature relativamente fresche, intorno ai 10-15° C. È meglio piantarla in primavera o in autunno, ma esistono anche delle specie più resistenti alle alte temperature: in questo modo potrete coltivare la lattuga anche in estate. Quando fa caldo, è bene collocare le piante in un luogo ombreggiato, in modo da tenerle più al fresco possibile.

Cavolo cinese

Il cavolo cinese, anche detto Bok Choy, germoglia e cresce molto velocemente e a temperature abbastanza fresche; per farlo crescere, vi basterà seminarne in terra morbida e ricca nel vostro piccolo orto. Assicuratevi che le altre erbe non interferiscano con la crescita del cavolo cinese, sottraendogli sostanze nutritive vitali. Dopo 45-50 giorni, il cavolo sarà maturo. Ricordate di rimuovere le piante prima dell’arrivo del caldo.

Carote

Anche le carote possono essere coltivate nel vostro orto da balcone, ma è preferibile utilizzare delle specie più piccole, dal momento che lo spazio a vostra disposizione è limitato. Le carote sono facili da coltivare: l’unica accortezza che bisogna tenere a mente è che il terreno dev’essere morbido e privo di sassi. Posizionate fino a 16 piante per 900 cm², lasciando pulito il terreno tra una pianta e l’altra.

Le carote del Paris Market sono perfette per i conigli; ricordate però che vanno offerte con parsimonia. I conigli, inoltre, sono ghiotti delle foglie di carota.

Erbe aromatiche

Le erbe aromatiche sono perfette per le vostre esigenze. Potete procurarvi delle piante di basilico, origano, menta, prezzemolo e coriandolo: il vostro coniglietto le adorerà. Alcune erbe, come ad esempio la menta, andrebbero piantate in un vaso, poiché tendono ad espandersi molto.

Dente di leone

Cosa c’è di più semplice del crescere un’erba? Far crescere del dente di leone è un gioco da ragazzi. È facile anche che riusciate a procurarvi i semi dal vostro giardino, se siete certi che non vi siano pesticidi. Se volete piantare i semi del dente di leone, metteteli in un vaso: in questo modo rimarranno in uno spazio contenuto, evitando di crescere in maniera eccessiva togliendo spazio alle altre piante. Prendete una manciata di semi, spargeteli sul terreno, copriteli con un velo di terra e bagnate. Ricordate che i semi del dente di leone hanno bisogno di luce per germogliare. In poco tempo avrete un vaso di ottima erba fresca per il vostro piccolo amico. Un altro vantaggio del dente di leone è che continuerà a crescere anche dopo che ne avrete tagliato le foglie.

Alcuni consigli

  • Assicuratevi di lasciare abbastanza spazio ad ogni pianta, in modo tale che possano crescere tutte. È bene che nessun tipo di erba vada a togliere alle piante le sostanze nutritive di cui hanno bisogno, perciò eliminate le erbe che crescono in maniera eccessiva.
  • Assicuratevi che l’orto e i vasi che utilizzate abbiano il giusto strato drenante, in modo che l’acqua non ristagni: il terreno deve essere umido, ma non troppo.
  • Disporre le piante alternandole può essere utile per prevenire la proliferazione di organismi nocivi e parassiti; in questo modo manterrete in salute le vostre piante.
  • Coltivate in maniera costante, in modo tale da avere sempre a disposizione degli alimenti freschi per il vostro coniglietto.

I commenti sono chiusi