L’intervento di protesi al ginocchio: a cosa serve e quali sono i fattori che condizionano i tempi di recupero del paziente

L’operazione di protesi al ginocchio rappresenta un intervento avente un entità particolarmente rilevante, proprio in considerazione dell’importanza di tale intervento il paziente necessita di tempi di riabilitazione prolungati nel corso del tempo.
Il tempo di recupero per questo specifico intervento è generalmente di 6 settimane le quali sono necessarie al paziente non solo in relazione alla guarigione della cicatrice chirurgica determinata dall’intervento di protesi al ginocchio ma anche in merito alla riabilitazione e al recupero di tutte le funzioni muscolari e fisiche del paziente.
L’intervento di protesi al ginocchio viene eseguito al fine di consentire il ripristino delle funzioni muscolari e fisiche del paziente.
In merito alla riabilitazione e alle tempistiche necessarie al recupero del paziente occorre precisare che vi sono dei fattori che possono influenzare le suddette tempistiche, fra questi si possono citare ad esempio l’età del paziente che si sottopone all’intervento e il suo stato di salute.
Nei momenti successivi all’intervento il paziente si avvia alla fase post operatoria, a tal proposito l’ospedale nel quale il paziente ha eseguito l’intervento dà luogo ad un primo protocollo finalizzato alla riduzione del dolore provato dal paziente in seguito all’intervento di protesi al ginocchio.
Scopri di più sulla riabilitazione per protesi al ginocchio con fisioterapia specifica sul sito di Villa Regina.

Protocollo e tempi per la riabilitazione con protesi al ginocchio: cosa avviene nelle prime settimane dopo l’intervento con protesi al ginocchio

In seguito all’intervento con protesi al ginocchio il paziente necessita di molteplici settimane per recuperare completamente le sue funzioni muscolari.
Generalmente le prime 2 settimane in seguito all’intervento sono necessarie al fine di consentire la rimarginazione della cicatrice chirurgica.
La fase di riabilitazione non deve essere sottovalutata, molte persone ritengono erroneamente che il solo intervento con protesi al ginocchio sia sufficiente a consentire al paziente di recuperare completamente la sua mobilità.
In realtà al fine di poter ripristinare completamente la funzionalità articolare il paziente deve impegnarsi duramente durante il periodo di riabilitazione.
La riabilitazione e gli esercizi che vengono compiuti dal paziente durante tale percorso sono funzionali a garantire che i muscoli possano riprendere la loro tonicità.
Gli esercizi in questione sono molteplici e variano sostanzialmente a seconda dello specifico paziente, della sua età e del suo stato di salute.
Gli esercizi riabilitativi possono essere compiuti sia in modo autonomo che sotto la guida di una figura professionale sanitaria specializzata.
In merito alla riabilitazione occorre precisare che nella settimana successiva all’intervento il paziente avrà difficoltà notevoli nell’eseguire le classiche operazioni quotidiane.

Protocollo e tempi per la riabilitazione con protesi al ginocchio: quando il paziente recupera completamente dall’intervento con protesi al ginocchio

Come anticipato in precedenza il periodo di riabilitazione in seguito ad un intervento con protesi al ginocchio si sostanzia in 6 settimane.
Decorso tale periodo di tempo il paziente dovrebbe aver recuperato in modo pressoché completo le proprie funzioni muscolari e la propria mobilità.
Se ciò accade egli può riprendere ad eseguire tutte le classiche attività giornaliere senza la necessità di dover impiegare delle stampelle.
Nel caso in cui il paziente abbia recuperato completamente la propria mobilità in seguito al decorso del periodo riabilitativo quest’ultimo può rientrare a lavoro.
Tale possibilità può sussistere solo ed esclusivamente nel caso in cui la sua attività lavorativa non comporti uno stress eccessivo per il suo ginocchio.
In merito al ritorno alle attività sportive gli esperti del settore consigliano di praticare nuovamente queste ultime decorsi 3 mesi dalla data dell’intervento.
Per quanto concerne le attività sportive che possono comportare un forte stress alle ginocchia prima di riprendere queste ultime si consiglia al paziente di rivolgersi preventivamente al proprio medico.
La ripresa delle attività sportive anzi tempo potrebbe determinare delle conseguenze dannose sulle protesi applicate in seguito all’intervento con protesi al ginocchio.

I commenti sono chiusi.