Una guida per riconquistare la tua ex ragazza

La tua ex ti ha lasciato? La ami ancora e la rivuoi indietro? La relazione è finita, la sofferenza si fa sentire e tu ti sta chiedendo se esiste un modo per riconquistare la ex. Ebbene, nulla è impossibile, anche quando le speranze sembrano nulle.
Certo, è sempre bene tenere a mente che, un po’ come in tutte le situazioni che coinvolgono un’altra persona, non esiste una soluzione che sia al 100% infallibile. Vi sono però alcuni passaggi da seguire e errori da evitare che ti porteranno più vicino allo scopo.
Vediamo quindi insieme come riconquistare una ragazza.

Ecco cosa devi fare

Come abbiamo appena accennato, riconquistare la ex è possibile grazie ad accorgimenti che probabilmente fino ad ora ignoravi.
Per prima cosa, falle vedere che sei una persona matura. Se, ad esempio, l’hai tradita o hai commesso errori che hanno portato alla fine della relazione, mostrati pentito facendole le tue scuse. Bada bene: questo non equivale a fare la vittima per suscitare in lei sentimenti di pietà (sarebbe sbagliatissimo!). Dovrai soltanto assumerti le tue responsabilità.
Dopo di che dalle lo spazio che merita e che potrebbe averti chiesto. Generare in lei un senso di pressione, magari mandandole messaggi continui, si rivelerà senz’altro la scelta sbagliata.
In altre parole, dovrai interrompere ogni contatto con la tua ex ragazza, anche se lei ti ha chiesto di rimanere amici. Tutto ciò sarebbe svantaggioso per i tuoi scopi: resisti, non scriverle, non chiamarla e non tentare di incontrarla.
Il periodo di lontananza potrebbe aiutarti ad elaborare le sensazioni che provi: lascia sfogare il dolore, la rabbia e riacquista lucidità. Soltanto così avrai il pieno controllo di te e della situazione che stai vivendo.
Questo ti permetterà, altresì, di dimostrarle che stai avviando un percorso di crescita emotiva, che stai cambiando e che stai diventando un uomo migliore.
Infine, suscita in lei curiosità. Anche se ti stai astenendo dal contattarla, lanciale messaggi tramite altre vie: usa i social e pubblica contenuti interessanti (fai vedere che sei sereno e che magari ti stai divertendo in compagnia di altre persone). Mostra la versione più affascinante di te stesso (pubblicando foto): in questo modo potresti crearle gelosia e probabilmente sarà lei a cercarti.

Riconquistarla dopo mesi: è possibile?

E se il rapporto è finito da diversi mesi? Cosa fare a questo punto? Non allarmarti, riconquistare una ex dopo mesi è decisamente possibile. Certo, nel caso in cui fossero passati anni la situazione sarebbe diversa, ma se ci si aggira attorno ai sei mesi o più, ci sono ancora speranze.
Innanzitutto, dovrai provare a rientrare nella sua vita in maniera graduale, quindi senza bombardarla di messaggi. Scrivile per testare la sua reazione, chiedile come sta e mantieni le distanze se la situazione lo richiede.
Ovviamente l’approccio dipenderà molto da quanto tempo siete stati insieme e dalla profondità della vostra storia: se il rapporto è stato duraturo, prova a giocare sull’importanza dei bei momenti trascorsi con lei, sempre mostrandoti e maturo, non geloso (specialmente riguardo alle sue nuove ed eventuali conoscenze) e senza starle addosso.
Non commettere l’errore di avere fretta: potrebbe rivelarsi controproducente.

Errori da non fare

Se ti stai domandando come riconquistare una ex, devi sapere che vi sono alcuni errori in cui potresti cadere.
Per prima cosa, dovrai evitare di risultare insistente: non metterla sotto pressione, non chiamarla continuamente, non mandarle il buongiorno o la buonanotte. Adottando la tattica del distacco lei potrebbe avvertire la tua mancanza.
Un altro errore piuttosto comune è tentare di impressionarla con disperate dimostrazioni d’amore, come ad esempio facendole arrivare un mazzo di fiori. Sarebbe sbagliato, dato che non le proverai maturità facendole dei semplici regali.
Evita, infine, di esternare gelosia o di chiedere ad altre persone di fare da mediatori tra di voi.

I commenti sono chiusi.